VOUCHER per la DIGITALIZZAZIONE – fino a 10.000€ a fondo perduto

VOUCHER per la DIGITALIZZAZIONE – fino a 10.000€ a fondo perduto

VOUCHER per la DIGITALIZZAZIONE
FINO A 10.000 €. A FONDO PERDUTO

VOUCHER per la DIGITALIZZAZIONE previsto dal Decreto-Legge 23 dicembre 2013, n. 145 convertito, con modificazioni, dalla legge 21 febbraio 2014, n. 9.

Prevede l’attribuzione di un’agevolazione fiscale al fine di favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico delle micro, piccole e medie imprese.

BENEFICIARI del Voucher per la Digitalizzazione

Possono presentare domanda di agevolazione le micro, piccole o medie imprese (MPMI) – indipendentemente dalla loro forma giuridica e regime contabile – che abbiano sede legale e/o unità locale attiva sul territorio Nazionale ed essere iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio territorialmente competente che:
• non rientrino nei settori agricoli;
• non siano sottoposte a procedure concorsuali od in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
• non trovarsi nella situazione di aver ricevuto e non aver rimborsato o depositato in un conto bloccato aiuti definiti illegali dalla Commissione europea.

AGEVOLAZIONE

Alle imprese è riconosciuta un’agevolazione (Voucher) pari al 50% del totale delle spese ammissibili.

Il Voucher per la digitalizzazione sarà di un importo non superiore a 10.000,00 euro per ciascun soggetto beneficiario.

Contributo sottoposto al rispetto dei massimali stabiliti dal «Regolamento de minimis».

MODALITA’ DI ACCESSO ALLE AGEVOLAZIONI

Le domande possono essere presentate dalle imprese esclusivamente tramite la procedura informatica, accessibile nell’apposita sezione del sito web del Ministero a partire dal 30 gennaio 2018 e fino al 9 febbraio 2018.

Compilazione della domanda, a partire dalle ore 10.00 del 15 gennaio 2018.

SPESE AGEVOLABILI ED AMBITI DI ATTIVITA’

Le spese connesse all’intervento di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico dell’impresa devono:
– essere avviate successivamente alla prenotazione del Voucher;
– essere ultimate non oltre sei mesi dalla data di pubblicazione provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher;
– per data di ultimazione si intende la data dell’ultimo titolo di spesa ammissibile, ancorché pagato successivamente e comunque entro i termini previsti dall’articolo 6, comma 1;
– essere relative a beni nuovi di fabbrica acquistati da terzi che non hanno relazioni con l’acquirente e alle normali condizioni di mercato.

Contattaci per avere informazioni o per usufruire del Voucher per i nostri prodotti

Info sull'autore

Stefania Giannatempo administrator

Per pubblicare un commento, devi accedere

Support
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Privacy Policy